#TOMMASOCOTTI

Rassegna Stampa aprile #1

Articoli tratti dal Resto del Carlino

12974435_663473557140333_2426047456302249815_n

Tre milioni di tasse in meno

Due nuove notizie.

Una rigurarda le tasse locali: dopo tanti anni saremo ora in grado di invertire la rotta. Nell’ultima finanziaria è stato allentato di molto il patto di stabilità per i Comuni e questo ci consentirà di fare nuovi investimenti in opere pubbliche. Ma soprattutto l’abolizione della tassa sulla prima casa e dell’Imu per le case concesse in comodato a figli o genitori è stata completamente compensata dal Governo con trasferimenti statali. Questo porterà a un effetto senza precedenti sulle tasche dei persicetani. E cioè qualcosa come 3 milioni di euro in meno di tasse locali da pagare, senza aumenti delle altre tasse o delle tariffe dei servizi.

La seconda notizia è che la lista ‘Centro Civico’ entrerà nella coalizione di forze a mio sostegno per le prossime amministrative. Si tratta di una lista di ispirazione centrista, promossa dall’avvocato e docente Fabio Poluzzi.

—————————————————————————————————————————-

1604661_659408820880140_1696568460943545219_n

Abolirò il canone di manutenzione sui loculi e le tombe di famiglia con carattere perpetuo

Se sarò eletto sindaco abolirò il canone di manutenzione sui loculi e le tombe di famiglia con carattere perpetuo. Lo farò una volta terminati i lavori di manutenzione straordinaria realizzati nei nostri otto cimiteri ed entro il 2018.
Si tratta di lavori importanti, per un investimento di circa 800mila euro, resi possibili anche grazie ai ricavati dei canoni richiesti ai cittadini.
Durante i banchetti al mercato, ma anche negli incontri con tanti persicetani, una delle critiche più frequenti riguarda proprio il canone di manutenzione (che non è una tassa, ma previsto all’art. 66 del nuovo Regolamento di Polizia Mortuaria approvato il 29/11/2011 all’unanimità da tutti i consiglieri comunali).
Credo ora sia giusto, una volta finiti gli interventi di ristrutturazione, necessari per una questione di sicurezza e decoro, ridurre ulteriormente il canone di manutenzione fino alla sua totale abolizione.
Su questo tema il confronto politico è stato molto serrato. Dissento dalle strumentalizzazioni e al contrario, come dicevo, mi hanno sempre aiutato le critiche costruttive.
Ciò che conta sono i risultati raggiunti: il ripristino e l’avvio dei lavori di ampliamento, ad Amola e Decima, dei nostri cimiteri. Perché fra il dire e il fare, la differenza è fare. Essere comunità è anche questo.