#TOMMASOCOTTI

Al via i lavori di ripristino e ampliamento dei cimiteri di Persiceto

I nostri cimiteri custodiscono i sentimenti più intimi di tantissimi di noi, sono la casa di tanti nostri concittadini, amici, parenti, è una nostra precisa responsabilità curarne il decoro e mantenerli in totale sicurezza per chi vi si reca una volta al giorno o anche una volta l’anno. I nostri cimiteri come tanti altri coevi, e non solo, avevano ed hanno bisogno di ristrutturazione, portano il peso degli anni, in particolare il cimitero monumentale del Capoluogo che risale addirittura alla fine del 1700. Si poteva intervenire prima con interventi straordinari oltre la manutenzione ordinaria? Forse, ma la scelta delle priorità è sempre un equilibrio difficile fra le diverse comprensibili esigenze.

Ora avranno inizio i lavori di restauro e risanamento conservativo dei cimiteri persicetani per un importo di spesa complessivo di 781.735 euro così suddivisi: 413.750 per il cimitero del Capoluogo, 280.485 euro per quello di San Matteo della Decima e 87.500 euro per quello di Amola. A partire dal 2016, grazie anche ai ricavati dei canoni richiesti ai cittadini, saranno ampliati i cimiteri di Amola e Decima.

Pensiamo non vi sia cosa migliore per un cittadino contribuente come quella di provare e vedere nel proprio vissuto dove vadano a finire le tasse che ha pagato; un’operazione di trasparenza per chi c’è e di rispetto e memoria per chi non c’è più.

Il confronto politico è stato molto serrato, dissentiamo dalle strumentalizzazioni, al contrario, come sempre, hanno aiutato le critiche costruttive.

Ora è il tempo di fare; essere comunità è anche questo. 

VOLANTINO CIMITERI1